+39 328 7163715

+39 329 0583091


MURETTI A SECCO


                            


I muretti a secco fanno anch'essi parte della civiltà contadina del territorio salentino,venivano usati per definire i confini dei feudi.
La nascità dei muretti è dovuto da un duro lavoro dei contadini nella ripulitura delle campagne dal pietrame per rendere i terreni coltivabili.
Queste venivano accumulate in specche(grandi mucchi di pietre dalla forma irregolare usate spesso come stazioni di avvistamento per la difesa del territorio).
Tutt'ora è risorta l'arte della ricostruzione dei muretti a secco,specie tra i giovani della nostra zona.
Questa ripresa rappresenta una sorta di continuità nel ricordo delle radici e della storia locale.
La modalità di ricostruzionevede inizialmente la realizzazione di una base composta da due file parallele di pietre grosse e con forma quasi regolare.
In questa base vengono sistemate altre pietre cercando di apporre le facce in modo da dare una certa omogeneità all'insieme,riempiendo il più possibile gli spazi vuoti(in gergo"inchimentu",in quanto si riempiva con pietre e terra).
Si procede sempre con la stessa tecnica fino a raggiungere l'altezza desiderata per poi completare con lastre di pietra più regolari unite da cemento colato.


.

Immobili in vendita

.
.